Questo negozio utilizza i cookie e altre tecnologie in modo che possiamo migliorare la tua esperienza sui nostri siti. Ok

Cerca sul blog

I più venduti

Logo Trovaprezzi

ACIDO ALFA LIPOICO: che cos'è, a cosa serve, dove si trova.

Pubblicato : 04/12/2020 17:51:39

ACIDO ALFA LIPOICO: che cos'è, a cosa serve, dove si trova.

L’acido alfa lipoico (ALA), chiamato anche acido lipoico o acido tiottico, è un acido grasso naturalmente presente nei mitocondri delle cellule umane, ove svolge importanti funzioni enzimatiche. Fu isolato nel 1951 dal biochimico americano Lester J. Reed e utilizzato per la prima volta a scopo curativo nel 1959, contro l’avvelenamento da Amanita falloide, un fungo mortale. L’acido lipoico possiede un’altra importante caratteristica chimica, quella di essere solubile sia in ambiente idrofilo che lipofilo: questo significa che si può distribuire potenzialmente in tutti i distretti dell’organismo (compreso il Sistema Nervoso Centrale, perché in grado di oltrepassare la barriera ematoencefalica), ed esplicare così l’altra sua funzione fondamentale, ossia quella di antiossidante.

Dal punto di vista metabolico, l’ALA interviene essenzialmente in due ambiti fondamentali:

  • partecipa al metabolismo del glucosio – e quindi alla produzione di energia – all’interno dei mitocondri, le “centrali energetiche” della cellula;
  • agisce come antiossidante,
    • neutralizzando i radicali liberi,
    • potenziando l’azione degli altri antiossidanti endogeni, come la vitamina E, la vitamina C e il glutatione (rigenerandoli e quindi aumentandone la disponibilità),
    • facilitando l'eliminzaione dei metalli pesanti e limitandone così la tossicità.

L’essere umano è in grado di sintetizzare l’acido lipoico autonomamente, nel fegato, ma in quantità non del tutto sufficienti per assolvere al fabbisogno energetico (specialmente con l’avanzare dell’età): la quota restante viene assunta da fonti alimentari, quali

  • spinaci,
  • broccoli,
  • pomodori,
  • piselli,
  • cavolini di Bruxelles,
  • carne rossa,
  • interiora di animali (cuore, fegato, reni). 

Accanto all’uso come integratore (in Italia è disponibile solo in questa modalità), esistono impieghi anche come medicinale: in Paesi quali Germania, Ungheria, Austria, Polonia, Romania e negli Stati Uniti è classificato come farmaco etico (ossia vendibile dietro prescrizione medica), approvato per il trattamento delle polineuropatie diabetiche sensitivo-motorie (condizioni caratterizzate dalla presenza di dolore neuropatico, ossia non legato a danni fisici), ove esiste un’importante componente legata allo stress ossidativo. 

Dal punto di vista terapeutico, l’ALA è stato efficacemente utilizzato come coadiuvante nella terapia del diabete di tipo 2, con un duplice scopo:

  • riduzione dei livelli di glucosio circolanti nel sangue,
  • trattamento della neuropatia diabetica.

Secondo numerosi studi, l’ALA sarebbe in grado di favorire l’ingresso del glucosio nella cellula, diminuendone quindi la quantità circolante e potenziando l’azione dell’insulina nei soggetti pre-diabetici e diabetici.

L’acido alfa-lipoico (ALA), grazie alle sue proprietà antiossidanti, è un alleato prezioso delle cellule, in particolare quelle del sistema nervoso, nella lotta contro i radicali liberi. Il suo ruolo è fondamentale per il metabolismo energetico e per la protezione dall’invecchiamento. Infatti , grazie alle sue proprietà antiossidanti, combatte lo stress ossidativo causato dai radicali liberi proteggendo le cellule, i vasi sanguigni (che portano gli elementi nutritivi) e i nervi da queste sostanze.

L’acido alfa-lipoico, in particolare, preserva l’integrità delle fibre nervose, grazie all’attività protettiva e di nutrimento, rendendole in grado di trasmettere gli impulsi nervosi in modo più efficiente. Tra le sue peculiarità, infatti, c’è quella di poter raggiungere tutti i compartimenti cellulari: può agire sia dentro la cellula, sia all’esterno, ad esempio sulla membrana delle cellule nervose, il cui benessere è fondamentale per la trasmissione degli impulsi.

Un’altra proprietà dell’acido alfa-lipoico sembra essere la capacità di contrastare l’invecchiamento del cervello e la conseguente fisiologica perdita di memoria in età avanzata. Inoltre, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, può essere utile nella prevenzione del rischio di malattie cardiovascolari.

Un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre un ottimo punto di partenza per fornire al nostro corpo gli elementi di cui ha bisogno. Consumare in quantità adeguata pomodori, spinaci, broccoli, cavoli, riso e carni, ci consente di assumere acido alfa-lipoico che, però, per sua natura è caratterizzato da una scarsa biodisponibilità. Questo significa che la sua composizione chimica fa sì che non tutte le sue proprietà siano assimilabili dal nostro corpo in modo efficace.

Un aiuto in questo senso può venire dagli integratori alimentari, che hanno un alto contenuto di acido alfa-lipoico, alcuni dei quali contengono anche vitamine in grado di supportare l’organismo nel proteggere le cellule dallo stress ossidativo, per il normale funzionamento del sistema nervoso.

Viene utilizzato nelle diete dimagranti per migliorare l'utilizzo dei carboidrati e stabilizzare la glicemia (potenzia l'azione dell'insulina).

E' un potente promotore del glutatione( il glutatione rappresenta il più potente antiossidante tra quelli prodotti nel corpo umano) e ne incrementa la disponibilità. Effetto molto importante se si considera che il glutatione è il più potente antiossidante intracellulare. Le caratteristiche chimiche dell'Acido-Alfa-Lipoico ne consentono un agevole assorbimento intestinale, a livello del tenue, ed un'ottima biodistribuzione, diffusa anche al sistema nervoso centrale, per la capacità di attraversamento della barriera emato-encefalica.

I dosaggi giornalieri di Acido-Alfa-Lipoico attualmente più utilizzati sono quelli di 300-600 mg, per un periodo di almeno tre settimane.
In particolare 600 mg/die è la dose da assumere quando la sintomatologia è acuta; 300 mg/die è invece una dose adatta per la fase di mantenimento.

ATTENZIONE:

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

Prodotti correlati

Condividi questo contenuto

I più venduti

PayPal

Logo Trovaprezzi