Questo negozio utilizza i cookie e altre tecnologie in modo che possiamo migliorare la tua esperienza sui nostri siti. Ok

Cerca sul blog

Logo Trovaprezzi

POKE CAKE LIGHT

Pubblicato : 11/06/2019 09:47:18

POKE CAKE LIGHT

Tutte le settimane provo a sperimentare qualche cosa di nuovo, mi piace molto variare e sperimentare. Questa settimana ho provato la POKE CAKE  cercando di renderla light.

La poke cake è un dolce americano, costituito da una base morbida di pan di spagna. E fin qui voi direte ”non è poi così speciale”!

La particolarità di questa torta sono dei fori sulla superficie del pan di spagna, fatti con il manico di un cucchiaio di legno, dentro cui viene colata una ganache. Il tutto ricoperto da panna montata. Arriva poi la parte scenica :quando la torta viene tagliata si possono vedere all’interno le colature della ganache.

La ricetta originale, la Strawberry Poke Cake, risale agli inizi degli anni ’70, ideata con l’intento di incrementare le vendite di una marca di gelatina. Una torta particolare una volta tagliata, grazie ai buchi praticati sulla superficie e poi riempiti di gelatina di fragole. La torta ebbe molto successo e fu poi reinterpretata in tantissime varianti.

La mia versione prevede il lo sciroppo di cioccolato 0 calorie Servivita al posto della ganache e una mousse di yogurt greco invece della panna. Decisamente più light e comunque di buon sapore. Ho sostituito la farina 00 con un mix di farine senza glutine e ho omesso lo zucchero e sostituito con dolcificante.

INGREDIENTI per la base per uno stampo rettangolare 27x15

Mix di farina senza glutine 280gr(oppure farina integrale)

Dolcificante liquido 40 gocce

Yogurt bianco naturale 150gr

Vanillina 1 bustina

Lievito per dolci 16gr

Uova 1 intero+ 1 albume

Latte scremato 150gr

Olio di semi 80 gr

Sale fino 1 pizzico

Best Joy Cooking Spray Coconut Oil

INGREDIENTI per la ganache al cioccolato

Sciroppo 0 calorie Servivita Cioccolato

INGREDIENTI per la mousse di yogurt greco

300gr di yogurt greco 0%

30 gocce di dolcificante liquido

Bolero gusto panna cotta (preparato in 1,5 l di acqua) 60gr

Gelatina in fogli 1

Cocoa Powder Servivita q.b.

PROCEDIMENTO:

versate l’uovo e l’albume nella ciotola della planetaria(in alternativa utilizzate una frusta elettrica) e iniziate a montare le uova. Aggiungete il dolcificante e il sale e continuate ad amalgamare. Aggiungete poi l’olio e continuate a lavorare fino a che otterrete una massa gonfia e a questo punto aggiungete lo yogurt e il latte. Continuate a lavorare e aggiungete lievito e farina setacciati attraverso un colino. Infine aggiungete la vanillina.

Prendete ora lo stampo e spruzzate bene il Best Joy Cooking Spray sul fondo e sulle pareti, per evitare che il pan di spagna si attacchi. Versate l’impasto e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti . Sfornate la base e lasciatela raffreddare.

Occupatevi ora della mousse di yogurt greco:

Mettete a reidratare il foglio di gelatina in acqua fredda per 10 minuti( io ne ho utilizzato uno solo perché non i piace molto la consistenza gelatinosa e volevo una mousse un po’ più morbida ma che non colasse troppo, in alternativa potete utilizzare più gelatina o un altro addensate). Nel frattempo preparate il bolero alla panna cotta nel 1,5l di acqua e mettete 60gr in un pentolino. Portate a bollore e fate sciogliere la gelatina, spegnete e lasciate intiepidire. Mettete lo yogurt greco in un contenitore adatto al frullatore a immersione e aggiungete il dolcificante e la gelatina tiepida. Frullate alla massima velocità ,intervallando con delle pause , per far si che lo yogurt diventi un po’ più spumoso e che la gelatina inizi ad addensare. Mettete il contenitore per 10 minuti in freezer.

Ora tornate ad occuparvi della base ormai fredda: con il manico di un cucchiaio di legno praticate 15/20 fori ben distanziati tra loro e riempiteli con lo sciroppo Sevivita al cioccolato e livellate l’eccesso su tutta la superficie.

Passati i 10 minuti togliete la mousse di yogurt dal freezer e cospargetela su tutta la superficie del pan di spagna. Spolverizzate ora la superficie con il cacao in polvere Servivita e la vostra poke cake è pronta

Tagliatela, ammiratela e gustatela!

CONSERVAZIONE:

la poke cake si conserva per 2 giorni al massimo in frigorifero.

CONSIGLIO:

potete variare la farcitura dei fori con lo sciroppo che preferite o con della marmellata senza zuccheri. Il bolero alla panna cotta può essere cambiato con un altro gusto a vostra scelta oppure con del latte tenendo conto che con il latte cambieranno le calorie.

Federica.

Condividi questo contenuto

PayPal

Logo Trovaprezzi