Questo negozio utilizza i cookie e altre tecnologie in modo che possiamo migliorare la tua esperienza sui nostri siti. Ok

Cerca sul blog

I più venduti

Logo Trovaprezzi

TERMOGENICI: cosa sono e a cosa servono.

Pubblicato : 19/12/2020 10:59:18

TERMOGENICI: cosa sono e a cosa servono.

Possiamo definire un termogenico  un integratore alimentare composto da diversi ingredienti che hanno lo scopo di aumentare il metabolismo, mediante termogenesi, in modo da bruciare l’adipe

Come suggerisce il nome, il termine termogenico si riferisce, generalmente, alla capacità del corpo di aumentare la produzione di calore. Una delle funzioni fondamentali del nostro metabolismo è proprio la capacità di produrre calore attraverso la generazione di energia. 

Usa ciò che è chiamata fosforilazione ossidativa, un processo nel quale il corpo brucia calorie a un ritmo accelerato per mantenere normali le temperature dell’organismo, come?: alzandole( da qui il termine termo genico “ che genera calore”).

Il metabolismo basale  è l’energia che il nostro corpo consuma a riposo, esso dipende da fattori genetici, nutrizionali e metabolici, varia a seconda del sesso, dell’età,  del peso , della massa muscolare ecc..

Il nostro metabolismo è’ condizionato da diversi fattori: che tipo di alimenti assumiamo, dall’esposizione al freddo, da stress e da sostanze e ormoni termogenici. Si è riscontrato come alcuni alimenti possano provocare una termogenesi maggiore rispetto ad altri: lo stimolo maggiore è dato dalle proteine e dagli aminoacidi (10-35% dell’energia ingerita), mentre valori inferiori sono attribuiti ai carboidrati e ai lipidi. Da qui si può capire perché sono così diffuse molte diete a base di proteine, non solo utili per lo sviluppo della massa magra (muscolatura) come spesso si crede.

I termogenici presenti nel mercato comprendono diverse categorie di prodotti: spesso sono composti da sostanze stimolanti (caffeina, ginseng, sinefrina, guaranà, teobrina, acetilcarnitina, etc.),  o da sostanze  che riducono l’assorbimento dei nutrienti, aumentano la motilità intestinale,  o da altre che creano un senso di sazietà che influenza la quantità di cibo che andiamo ad assumere nel corso della giornata.

 In linea di massima gli ingredienti principali che dovrebbero essere  presenti sono:

  • sostanze stimolanti del sistema nervoso: Servono principalmente per aumentare la temperatura corporea,  inoltre danno energia che spesso manca quando si seguono diete  a basso contenuto di carboidrati.
  • Sostanze coadiuvanti: Servono a limitare il senso di fame, facendoci sentire più sazi e quindi aiutandoci nel seguire una dieta di definizione.
  • Ingredienti che permettono al corpo di sfruttare le riserve di grasso anziché  i carboidrati o le proteine attivando un processo di lipolisi.
  • Drenanti

Un primo e fondamentale beneficio dei termogenici è l’aumento della produzione di calore, con conseguente aumento del consumo calorico per mantenere stabile la temperatura del corpo.

I termogenici forniscono una carica energetica al corpo, grazie all’effetto stimolante dei loro componenti; inoltre rappresentano un valido aiuto per la perdita di peso, velocizzando il metabolismo.

L’aumento di calore, dovuto all’azione dei termogenici, contribuisce a migliorare la prestazione fisica, innalzando e stabilizzando il livello energetico.

Di conseguenza, garantiscono anche un supporto fondamentale per la resistenza e la salute muscolare, grazie al naturale processo di termogenesi che utilizza la cellule grasse, anziché quelle dei muscoli, per la produzione di energia.

Un errore comune è pensare che la sola assunzione di questi prodotti sia la risposta immediata a tutti i problemi di peso. Nessun integratore può essere considerato come sostituto di una dieta sana ed equilibrata. Quindi per ottenere risultati è necessario abbinare i termogenici ad un'alimentazione ipocalorica e all'attività fisica.  il dimagrimento deve avvenire secondo specifici processi per ridurre il grasso, sempre e comunque avendo come finalità la salute e soprattutto il mantenimento futuro del risultato.

l’aumento del metabolismo corporeo comporta anche un aumento della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa e del numero di atti respiratori e considerando che alcune di queste sostanze agiscono sul sistema nervoso, come la caffeina, se non vengono dosate nella giusta quantità e associata al giusto complesso di altre sostanze possono far aumentare il cortisolo e la glicemia.

Superata una certa dose, dipendente dalla sensibilità individuale e dall'alimentazione seguita, gli integratori brucia grassi possono causare:ipertensione, cefalea, ansia, nausea, vomito, tachicardia e convulsioni.

ATTENZIONE:

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un integratore è necessario contattare il proprio medico.

Condividi questo contenuto

I più venduti

PayPal

Logo Trovaprezzi